Anno scolastico 2020/2021

Ripartiamo insieme

La ripresa delle attività scolastiche è improntata alla prudenza e conforme alle linee guida emesse dal MIUR; le soluzioni messe in atto potranno essere modificate in relazione alle indicazioni ministeriali e sanitarie.

Il momento tanto atteso è arrivato: siamo finalmente pronti a ripartire, tutti insieme, tutti a scuola.

Le soluzioni organizzative individuate per l’avvio del nuovo anno scolastico cercano di garantire un equilibrio tra le diverse esigenze di alunni e famiglie: il ritorno a una didattica fatta di sguardi, gesti e presenza, la qualità dell’offerta formativa ed educativa, la salute e la serenità di tutti.

Misure igienico sanitarie

Spazi e Segnaletica

Per garantire a tutti di seguire le lezioni in presenza le aule e gli spazi scolastici sono stati in parte rimodulati. Negli edifici scolastici è stata predisposta segnaletica orizzontale e verticale per indicare i percorsi e la dislocazione delle aule, il corretto posizionamento dei banchi e il mantenimento della corretta distanza sociale.

Sanificazione degli ambienti e dei materiali

Un nuovo protocollo di pulizia garantirà l’igienizzazione di tutti gli spazi. L’areazione dei locali avverrà più volte durante la giornata tramite ricircolo naturale dell’aria. La sanificazione degli ambienti e delle superfici ad alta frequenza di contatto sarà effettuata quotidianamente prima dell’inizio delle attività scolastiche o, all’occorrenza, più volte al giorno con l’ausilio di specifiche attrezzature. I bagni saranno igienizzati più volte durante la giornata.

Norme di comportamento

I bambini e ragazzi saranno sensibilizzati ad adottare i comportamenti più corretti e sicuri, secondo le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità.

Uso delle mascherine e igiene delle mani

Alunni e personale saranno tenuti a indossare mascherine protettive durante la loro permanenza a scuola. La mascherina potrà essere tolta solamente durante le lezioni, quando gli alunni saranno seduti al banco e quindi correttamente distanziati.

La scuola potrà fornire ricambi in caso di rottura o smarrimento.

Nelle classi saranno messi a disposizione di tutti liquidi igienizzanti per mani.

Misurazione della temperatura

La temperatura verrà misurata all’ingresso: nel caso in cui essa sia superiore ai 37.5° l’alunno non potrà accedere a scuola.

Si raccomanda tuttavia anche alle famiglie di provvedere quotidianamente alla verifica di questo aspetto.

Misure adottate in caso di sospetto caso di Covid-19

Nel caso in cui un alunno dovesse sviluppare malessere con sintomi riconducibili a Covid-19 a scuola verrà isolato in uno spazio apposito per evitare eventuali contagi.

La scuola provvederà immediatamente ad avvisare la famiglia e sarà a disposizione dell’ATS per le eventuali disposizioni cautelative.

Orario scolastico, ingressi e uscite.

Gli orari dei tre ordini di scuola sono stati leggermente rimodulati, i punti di ingresso e uscita e i percorsi delle diverse classi sono stati riprogettati al fine di evitare assembramenti.

Le nuove modalità sono state comunicate nel dettaglio alle famiglie.

Proposte pomeridiane e doposcuola.

Le attività pomeridiane in presenza sono state rimodulate.

In particolare, il doposcuola si svolgerà secondo criteri rinnovati: potranno fermarsi solo gli alunni che risulteranno iscritti.

Mensa e distributori automatici.

Ove previsto, il servizio mensa sarà attivo utilizzando lunch box usa e getta, che gli alunni consumeranno nell’aula mensa o in classe.

I distributori automatici non saranno attivi nel primo periodo di scuola, pertanto ciascun allievo dovrà avere con sé l’eventuale spuntino di metà mattina.

Patto di corresponsabilità con le famiglie.

L’alleanza con le famiglie è preziosa, tanto più in un momento delicato come quello attuale. Per l’avvio in sicurezza delle attività è fondamentale l’impegno comune di scuola, genitori e alunni ad attuare, a scuola, comportamenti conformi agli standard di diligenza, prudenza e perizia ricavati dalle regole di esperienza e dalle raccomandazioni scientifiche delle pubbliche autorità.

Le misure sanitarie prescritte per la scuola prevedono, per sancire tale impegno comune, la sottoscrizione di uno specifico “Patto di corresponsabilità”.

Piattaforma digitale per la didattica.

Le nostre scuole oggi parlano (anche) digitale: abbiamo fatto tesoro di quanto di buono il lockdown ha portato nella didattica quotidiana e stiamo perfezionando l’uso di nuovi strumenti e metodi.

Come già comunicato, abbiamo adottato la Suite Google come piattaforma comune a tutti i docenti e ragazzi per la Didattica Digitale: è previsto un momento di formazione per illustrarne l’uso ai genitori.

In via di definizione, inoltre, un progetto con Microsoft per fornire ai ragazzi licenze gratuite di Office.

Altre misure e disposizioni.

Ogni soggetto che dovrà accedere alla scuola, sia interno che esterno, verrà tracciato e sottoposto alle procedure sanitarie ed organizzative adottate dall’istituto, anche relativamente al trattamento dei dati personali conseguente alle misure stesse.

Riunioni, colloqui e ricevimento genitori si terranno di norma in videocollegamento, secondo le modalità adottate nel periodo di sospensione delle attività didattiche in presenza, salvo diverse indicazioni del dirigente.

L’Amministrazione e le Segreterie privilegeranno modalità remote per l’erogazione dei propri servizi. Solo in casi eccezionali riceveranno in presenza, esclusivamente su appuntamento.